JSN ImageShow

Chi può  associarsi

TUTTI.
Sono ammessi le singole persone, qualunque sia la competenza e la professionalità, le famiglie, le Associazioni, i Circoli, le Imprese, gli Enti pubblici e privati.

 

Dove e quando

Sede Buccinasco:
Via Vittorio Emanuele 13/a piano 1
20090 Buccinasco (MI)

Tel. 02-45715758
Mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Internet:
www.bancadeltempobuccinasco.it 
Orari di apertura segreteria:
Lunedì 9.30 / 11.00 - Martedì 16.00 / 18.00 - Mercoledì 16.00 / 18.00 - Giovedì 16.00 - 18.00

 

Come si diventa soci

Prendi visione del regolamento e valuta se i principi della Banca del Tempo di Buccinasco corrispondono alle tue aspettative.
Prendi visione dell’elenco delle disponibilità.
Prendi visione del nostra "Atto Costitutivo".
Per perfezionare l’iscrizione, presentati in sede per un colloquio conoscitivo di ingresso.
Dopodiché riceverai il regolamento scritto, l'Atto Costitutivo, l’elenco delle disponibilità, il libretto degli assegni e la tua tessera.

Come funziona lo scambio

Quando hai bisogno di qualcosa ti rivolgi alla segreteria della Banca, che ti metterà in contatto con la persona che può soddisfare la tua necessità.
Nel momento in cui concretamente avviene lo scambio, chi riceve il tuo tempo ti rilascia un assegno di importo pari alle ore concordate.
I soci devono far pervenire gli assegni incassati alla segreteria, che provvederà ad addebitare/accreditare le unità di scambio inviando un estratto conto del dare/avere.
Sono oggetto di scambio le attività previste nell’apposito elenco, che viene dato in visura al momento dell’iscrizione.
Nel caso di beni si intende oggetto di scambio solo il tempo impiegato per produrli, mentre il costo del materiale utilizzato va riconosciuto in termini monetari.
Al tempo della prestazione va aggiunto quello impiegato per raggiungere il luogo dello scambio.
Ogni spesa sostenuta va rimborsata.
Nello svolgimento dei servizi prescelti il socio si assume in proprio tutte le responsabilità inerenti e conseguenti allo scambio (infortuni, incidenti, responsabilità civile verso terzi ecc),esplicitamente esonerando il Presidente ed il Consiglio Direttivo da responsabilità al riguardo.